Le nuove tecnologie e il meccanico 4.0

meccatronico-4-0.jpg

Le nuove tecnologie stanno cambiando il lavoro del meccanico ad una velocità incredibile. Le novità sono tantissime e riguardano diversi ambiti, dal lavoro pratico all’aftermaket. 

 Le nuove tecnologie e il meccanico 4.0

Gli autoriparatori che vogliono continuare a lavorare costantemente, magari incrementando il numero dei clienti, devono adeguarsi ai nuovi tempi. Le tecnologie nel settore automotive sono in costante cambiamento e, proprio per questo, il ruolo del meccanico è un perenne work in progress. Gli autoriparatori 4.0 sono appunto coloro i quali riescono ad adattarsi alle nuove tecnologie automobilistiche, riuscendo ad attrarre nuovi e potenziali clienti che poi vengono fidelizzati.
 
Chi lavora in officina al giorno d’oggi deve possedere dei requisiti specifici, devono avere doti da manager e soprattutto macchinari innovativi per mettere in pratica il lavoro certosino che le nuove autovetture richiedono. Guida autonoma, elettrificazione e digitalizzazione stanno portando, e si tratta di un dato ormai agli occhi di tutti, a un maggior livello di complessità tecnica dei veicoli. Si tratta di elementi che impattano sull’intera filiera dell’aftermarket automotive. Nessuno ne rimane esente, nemmeno il meccanico – oggi anche chiamato meccatronico – che deve possedere delle competenze specifiche e innovative in grado di far fronte alle attuali e soprattutto future procedure di riparazione e manutenzione.

Parola d’ordine: specializzazione

L’autoriparatore è quindi chiamato ad avere nuove caratteristiche, competenze teniche che coinvolgono anche le capacità in ottica comunicativa e manageriale. La specializzazione diventa sempre più un obbligo e meno un optional; e non bisogna dimenticare di pensare con largo anticipo a come muoversi, a quale direzione prendere e quale strategia adottare in futuro. Il tutto per restare sempre al passo con i tempi e, addirittura, anticipare ciò che il mercato propone e i clienti richiedono. E’ necessario cavalcare il cambiamento che si sta vivendo nel modo più strategico e intelligente possibile. Insomma, bisogna cogliere tutte le opportunità a proprio vantaggio.

E’ necessario avere delle conoscenze ampie così da saper “mettere le mani” su ogni tipo di vettura e sapere cosa fare. Bisogna sempre essere preparati e soprattutto studiare per comprendere le logiche dell’auto di oggi di domani. Il meccanico deve capire sempre di più che la formazione non va concepita come un costo ma come un investimento che aiuta a migliorare la sua competitività nel mercato in cui opera. E’ importantissimo avere a che fare con strumenti software in grado di agevolare e migliorare il lavoro.

FAST Officina, il gestionale pensato per la tua impresa

Il software gestionale è fondamentale nell'ottica del meccatronico 4.0 che ha necessita di avere un'ottima organizzazione aziendale: poca organizzazione poca speranza di portare avanti la propria attività! Fidelizzare i clienti, e spingerli a rivolgersi alla tua attività con maggiore frequenza, non è un processo veloce né facile, ma ci sono degli strumenti che  possono aiutarti in questo preciso scopo. Il gestionale FAST Officina, creato proprio per le piccole attività di autoriparazione, ha infatti una funzionalità che permette di impostare modelli di email e sms personalizzati. In questo modo puoi inviare comunicazioni e informazioni ai tuoi clienti in qualsiasi momento, in modo da avvisarli in caso di promozioni, offerte o di scadenze imminenti (come la revisione, per esempio). Inoltre, sempre grazie al software, hai la possibilità di presentare dei documenti sempre ordinati e facili da leggere, organizzare appuntamenti e riparazioni con l’agenda d’officina, avere sempre i dati relativi al fatturato disponibili.